Montevarchi

Montevarchi, con la sua posizione privilegiata tra Arezzo, Firenze e il Chianti, è un'interessante cittadina da scegliere come base per esplorare la Toscana.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Situata nel Valdarno Superiore, Montevarchi è una cittadina della provincia di Arezzo ma geograficamente molto vicina a Firenze. La sua posizione centrale, a cavallo tra le due città, fa sì che sia comodissima da usare come base dove dormire per visitarle entrambe, grazie anche alla sua posizione vicina all’autostrada.

Montevarchi è anche la porta d’ingresso al Chianti sul versante aretino, e pertanto è anche perfetta per poter poi visitare le bellezze di questa zona della Toscana. Ma non perdete di vista la cittadina in sè: sebbene non sia una meta turistica di rilevanza internazionale, ha comunque un centro storico piacevole da visitare, con una serie di cose da vedere importanti e dei bellissimi dintorni.

Cosa vedere a Montevarchi

Il centro storico di Montevarchi è piccolo e compatto, ma ci sono alcune cose che vale la pena visitare. In seguito, prendete l’auto e spostatevi nei dintorni, dove ci sono altre magnifiche attrazioni.

Palazzo del Podestà

Il palazzo del Podestà di Montevarchi, oggi adibito a sede del Consiglio Comunale, si trova nella centralissima piazza Varchi, e fu costruito nel Medioevo come residenza dei Podestà, ossia gli antichi reggenti della città. Venne trasformato durante il Cinquecento, e sulla sua facciata ci sono, dipinti o murati, gli stemmi delle famiglie dei Podestà che si alternarono durante i secoli. Il piano terra è aperto al pubblico, e viene utilizzato per mostre ed eventi: praticamente una piccola sede espositiva nel cuore di Montevarchi!

Collegiata di San Lorenzo

La chiesa più importante di Montevarchi è la Collegiata di San Lorenzo, che si affaccia su piazza Varchi proprio come il palazzo dei Podestà. L’aspetto che ha oggi è dovuto ad una serie di restauri e rimaneggiamenti avvenuti nel corso dei secoli; vale la pena fermarsi a visitare l’interno, con la sua bella navata con numerosi affreschi che ritraggono attimi della vita di San Lorenzo.

Sui lati ci sono alcuni altari, sagrestie e cappelle, mentre l’altare maggiore risale al 1706 ed è composto da un enorme gruppo marmoreo raffigurante degli angeli che sorreggono la Madonna col Bambino. L’autore è Giovanni Baratta, ma nei secoli è stato arricchito e circondato da altre opere di marmo, stucco e legno.

Interessante il campanile, che risale al 1440, con il tetto che gli fu aggiunto oltre 100 anni dopo. Sopra l’orologio vi è invece una statua di San Lorenzo, risalente alla fine dell’Ottocento.

Museo paleontologico

Il museo paleontologico di Montevarchi è uno dei luoghi più interessanti da visitare in città. Situato nelle stanze dell’antico convento francescano di San Lodovico, fu riaperto alla fine del 2014 dopo una ristrutturazione durata ben 7 anni.

La collezione conta poco meno di 3000 reperti, ritrovati quasi tutti nella zona del Valdarno Superiore, che comprende fossili vegetali come tronchi, foglie, frutti e semi, e animali, tra cui l’enorme Elephas meridionalis, scomparso circa un milione di anni fa, che poteva raggiungere i 4 metri di lunghezza e i 200 quintali di peso. Tra i principali pezzi in esposizione si trova anche un cranio della “tigre dei denti a sciabola”, o Machairodus meganteron. Interessanti anche i resti di tapiri, rinoceronti e orsi primitivi, oltre a iene giganti, cavalli, cinghiali e cervi rossi.

Il museo paleontologico di Montevarchi si trova in via Poggio Bracciolini 36, ed è aperto da giovedì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.30.

Parco Bum Bum Gà

Il parco d’arte Bum Bum Gà si trova a pochi chilometri dal centro città, spostandosi in direzione est verso le colline. E’ un piccolo parco di arte moderna all’aperto, creato dall’artista e curatore Carmelo Librizzi, sempre disponibile ad accogliere i visitatori e a spiegare loro tutti i particolari delle sue opere, molte delle quali costruite con rottami e ferri vecchi, utilizzando vecchie biciclette e carcasse di auto.

Torre di Galatrona

In Valdambra, nel comune di Bucine a pochi chilometri a sud di Montevarchi, si trova la bella torre di Galatrona, situata ad un’altitudine di circa 500 metri, a oggi tutto ciò che resta di un antico castello medievale.

La torre ha un’altezza di circa 25-30 metri, ed è fatta da pietra arenaria. Vi si accede da un ballatoio in legno e una rampa di scale, costruita durante una fase di restauro, poichè in origine si potevano usare soltanto scale retrattili. La torre di Galatrona è composta da 6 piani più la terrazza-tetto, da cui si ammira uno splendido panorama dei dintorni. Vi è anche un seminterrato con funzionalità di serbatoio, da cui ci si accede tramite una botola posta sul pavimento al piano terra.

La torre di Galatrona è visitabile durante i weekend da aprile a ottobre, i sabati dalle 15 alle 19 e le domeniche dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

Castello di Montozzi

Nel comune di Laterina Pergine Valdarno, a pochi chilometri da Montevarchi, un altro dei monumenti imperdibili per chi si trova in zona è il castello di Montozzi, che si trova su una collina tra il Valdarno superiore e la Valdambra. Risale al XII secolo, ed è molto bello e imponente, sebbene sia visitabile soltanto esternamente, poichè l’edificio principale è in realtà una villa settecentesca, di proprietà della famiglia Baldelli che tutt’oggi vi risiede.

A fianco del complesso vi è una bella chiesa, dedicata ai santi Martino e Lucia, con un interno a navata unica e tre altari in pietra serena. Molto bello l’affresco di San Bartolomeo che libera la moglie del re d’Armenia dal demonio, opera del pittore Giovanni Camillo Sagrestani.

Dove dormire a Montevarchi

Se volete dormire nel centro storico di Montevarchi, ci sono una decina di strutture che fanno al caso vostro, sono tutti eccellenti appartamenti o B&B, alcuni dei quali ricavati all’interno di eleganti palazzi storici. Ci sono anche un paio di hotel a 3 e 4 stelle situati al di fuori del centro, adatti a chi cerca maggiori servizi.

Invece, spostandosi di qualche chilometro fuori dal centro, siamo già in piena campagna toscana. Qui potrete scegliere tra strutture ricettive quali ville, agriturismi e boutique hotel, quasi tutti dotati di piscina e ristorante interno, dove poter gustare le specialità della zona a chilometro zero. Tenete presente che per soggiornare in queste strutture è necessario avere l’auto, sono praticamente irraggiungibili con i mezzi pubblici.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Montevarchi

Agriturismo
Agriturismo Villa Le Vigne
Montevarchi - Via Caposelvi 178Misure sanitarie extra
9,2Eccellente 593 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Valdarno
Montevarchi - Via Traquandi, 13/15Misure sanitarie extra
8,5Favoloso 468 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Delta
Montevarchi - Viale A. Diaz 135Misure sanitarie extra
8,3Ottimo 443 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come raggiungere Montevarchi

Qualunque sia la vostra origine, raggiungere Montevarchi è piuttosto semplice poichè si trova a pochi chilometri dal casello Valdarno dell’autostrada A1. Da Firenze ad esempio ci vogliono meno di 45 minuti: consigliamo di entrare in autostrada a Firenze Sud, e procedere fino all’uscita di Valdarno, seguendo poi le indicazioni per Montevarchi che si raggiunge dopo pochi chilometri.

Dal suo capoluogo di provincia Arezzo, Montevarchi si raggiunge in circa 30-35 minuti, imboccando l’autostrada e percorrendola in direzione nord. Da Siena invece ci vuole poco meno di un’ora ma non si viaggia in autostrada, bensì attraversando gli splendidi paesaggi del Chianti.

Infine, dalle città costiere della Toscana come Pisa e Livorno, raggiungere Montevarchi implica prima arrivare a Firenze, e poi entrare in A1. In questo caso la distanza da coprire è di circa 150 chilometri, e il tempo di percorrenza è di circa un’ora e mezzo.

Chi viaggia con i mezzi pubblici può invece utilizzare la stazione ferroviaria Montevarchi-Terranuova, che si trova sulla linea lenta Firenze-Roma, ed è pertanto comodissima perchè ferma praticamente qualunque treno regionale che da Firenze parte in direzione sud.

Il viaggio in treno da Firenze Santa Maria Novella dura poco meno di 40 minuti, e le partenze sono molto frequenti, fino a tre treni l’ora. Una volta scesi dal treno, per arrivare in centro sono sufficienti 5 minuti di cammino: basta attraversare la piazza della stazione, ufficialmente piazza Donatori di Sangue, e imboccare via Ammiraglio Burzagli sulla destra, fino all’inizio di via Roma.

Meteo Montevarchi

Che tempo fa a Montevarchi? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Montevarchi nei prossimi giorni.

domenica 2
15°
22°
lunedì 3
14°
25°
martedì 4
14°
25°
mercoledì 5
15°
25°
giovedì 6
15°
25°
venerdì 7
16°
25°

Dove si trova Montevarchi

Montevarchi si trova nella regione del Valdarno, in provincia di Arezzo, a pochi chilometri dal confine con la provincia di Firenze.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni