Cosa vedere in Toscana

Cosa vedere in una regione sinonimo di bellezza? Ecco 15 attrazioni da non perdere in Toscana: comprende città d'arte, borghi, terme, mare, montagna!
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Una vacanza in Toscana è il modo migliore per gettarsi alle spalle la frenesia della vita quotidiana e immergersi in un mondo di bellezza.

Un itinerario in auto, un viaggio in Vespa, un cammino a piedi, un tour in bici… non importa quale mezzo scegliate per esplorare questa magnifica regione del Centro Italia, il tempo trascorso qui è garanzia di dolci visioni e tanta serenità. Arte, paesaggi, ritmi lenti e buona cucina contribuiscono a creare un’atmosfera d’altri tempi altamente rigenerante.

Ma dove trovare le cose più belle da vedere in Toscana? Dipende da cos’è per voi la Toscana. È la Toscana classica, quella delle città d’arte, dei borghi medievali e delle cantine? O è l’esperienza wellness delle terme? Le vacanze di mare sulle spiagge modaiole della Versilia o quelle selvagge della Maremma? O magari in Toscana ci siete già stati e volete conoscerne volti nuovi, come le località di montagna o le città meno visitate?
Per aiutarvi a costruire un itinerario per una vacanza o un weekend in linea con i vostri gusti ed interessi abbiamo selezionato le 15 attrazioni più belle della Toscana. Sono 15 punti da cui partire per farsi ammaliare da una regione che definire un capolavoro secondo noi non è esagerato.

Firenze

In un paese come l’Italia ad altissima concentrazione di opere d’arte Firenze riesce a spiccare come meta top per bellezze architettoniche, pittoriche e scultoree. Culla del Rinascimento italiano, è una città dove gli occhi si nutrono di armonia e perfezione: seppur invasa dai turisti, Firenze è poesia per lo sguardo.

L’edificio simbolo del capoluogo toscano è il suo magnifico Duomo, mentre l’apice del romanticismo si raggiunge attraversando il celebre Ponte Vecchio con le sue splendide viste sull’Arno.

La punta di diamante del turismo culturale a Firenze è però la Galleria degli Uffizi, uno dei musei più famosi e più visitati al mondo nonché grande orgoglio nazionale. Qui potrete ammirare i capolavori che hanno fatto la storia dell’arte italiana, comprese le opere più celebri di Raffaello, Michelangelo e il Botticelli. L’itinerario artistico prosegue con la visita di Palazzo Pitti, il Corridoio Vasariano e il Giardino dei Boboli.

E se invece di arte volete negozi, gastronomia, divertimenti? Niente paura, Firenze è una città dinamica e moderna, piena di locali e con un ricco programma di eventi.

Siena

La magia di Piazza del Campo a Siena è indescrivibile. Nell’attimo in cui si presenta davanti agli occhi la celebre piazza a forma di conchiglia dove si tiene il palio più famoso d’Italia è impossibile non provare un tuffo al cuore.

Prendetevi il tempo per assaporare questo momento unico, dopodiché dedicate la vostra attenzione agli splendidi palazzi che si affacciano sulla piazza, in particolare il Palazzo Pubblico, la Torre del Mangia, Cappella di Piazza e Palazzo Sansedoni.

La visita di Siena per molti turisti si ferma qui. Voi non abbiate fretta di partire per un’altra meta: la città è ricca di musei, scorci caratteristici e punti panoramici da cui ammirare le dolci colline dei dintorni.

Pisa

La Torre Pendente di Pisa è una delle attrazioni simbolo del Belpaese in tutto il mondo: una meraviglia architettonica con una sfortuna iniziale che l’ha resa però unica.

In anni recenti è stata messa in sicurezza grazie alle tecniche moderne, ma non raddrizzata: la Torre di Pisa manterrà per sempre l’inclinazione che la contraddistingue. Dunque si può ancora visitare all’interno e poi fare la divertente foto fingendo di sorreggere la Torre!

Accanto alla Torre, concentrate nello spazio di Piazza dei Miracoli, sorgono le altre attrazioni più famose di Pisa: il Duomo, il Battistero di San Giovanni e il Camposanto Monumentale.

Una zona meno turistica che merita di essere esplorata è quella dei Lungarni, un popolare luogo di ritrovo per i pisani animato di giorno e di sera. La vita cittadina prosegue al Borgo Stretto, una via porticata ricca di negozi e locali.

Lucca

Cinte murarie perfettamente conservate non sono una rarità in Toscana, ma quelle di Lucca sono speciali: sono le uniche mura difensive costruite in età moderna ad essere arrivate intatte fino ai nostri giorni. Oggi sono un magnifico viale alberato dove potrete mescolarvi alla gente del posto per fare una rilassante passeggiata o per partecipare a un evento all’aperto.

Dopo il giro delle mura, potete prendere un caffè in Piazza dell’Anfiteatro, salire in cima alla Torre delle Ore a quella del Guinigi, visitare la casa dove nacque Giacomo Puccini e altri interessanti musei.

Attenzione se viaggiate a fine ottobre: la città viene invasa da appassionati di fumetti e cosplayers per la popolarissima fiera Lucca Comics and Games.

Regione del Chianti

C’è un’attrazione top della Toscana che non si ammira con la vista ma con il gusto: è il Chianti, il vino toscano più famoso in tutto in mondo. Un altro simbolo del Belpaese di cui la Toscana può vantarsi!

Le colline del Chianti sono una meta ideale per una vacanza dai ritmi lenti, fatta di cose semplici come gustare i piaceri della buona tavola, riposarsi nel giardino di un agriturismo e passeggiare tra le viuzze di un borgo medievale.

Il mezzo migliore per esplorare la regione del Chianti è sicuramente la macchina: solo questo mezzo vi dà la libertà di fermarvi ogni volta che volete, magari per fotografare un magnifico panorama, per visitare una cantina e fare una degustazione oppure per fermarvi a comprare salumi, formaggi, olio e altri prodotti tipici da portare a casa.

I borghi da inserire in un itinerario in auto del Chianti sono Castelnuovo Berardenga, Greve in Chianti, Panzano in Chianti, Castellina in Chianti, Radda in Chianti e Gaiole in Chianti.

Val d’Orcia

La Val d’Orcia è il biglietto da visita della Toscana. Si trova nel cuore della provincia di Siena, ed è qui che si trovano le dolci colline toscane ritratte in tutte le cartoline, poster e souvenir, puntellate da filari, vigneti, casolari isolati e file di cipressi. Visitatela in ogni stagione dell’anno per godervela in tutte le sue sfumature di colore, che vanno dal verde dell’erba fresca in primavera al giallo intenso dopo la mietitura.

In Val d’Orcia, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, vi troverete a scoprire incantevoli borghi medievali, come Pienza (anch’esso patirmonio UNESCO), San Quirico d’Orcia, Castiglione d’Orcia e Radicofani. Non dimenticate poi Montepulciano, situata poco distante, altra attrazione fondamentale di un tour della Toscana.

Per godervi al meglio la Val d’Orcia noleggiate un’auto e giratela in lungo e in largo: ogni strada è in sè un’attrazione, per gli scorci magnifici che sarete in grado di godervi. Scegliete se soggiornare in uno dei paesi principali o in aperta campagna, dato che in Val d’Orcia gli agriturismi sono tantissimi, tutti molto belli e molto spesso dotati di piscina e ristorante interno.

Val d’Elsa

Il fiume Elsa, che scorre tra Firenze e Siena prima di confluire nell’Arno, disegna quella che è una delle valli più belle della Toscana. E’ la Valdelsa, o Val d’Elsa, divisa tradizionalmente in una zona “Alta” e in una “Bassa”.

L’Alta Valdelsa si trova in provincia di Siena, e qui si trovano alcune interessanti mete da visitare, come Colle Val D’Elsa e Poggibonsi, ma soprattutto Monteriggioni, con la sua meravigliosa cerchia di mura medievali, e l’incredibile San Gimignano, la città delle torri, patrimonio UNESCO.

La Bassa Valdelsa invece fa parte della provincia di Firenze. Tra le mete turistiche più importanti segnaliamo senza dubbio Certaldo, da visitare specialmente durante la tradizionale festa Mercantia, in cui il centro storico si trasforma in un enorme teatro all’aperto di ispirazione medievale, con canti, balli, eventi e mercatini.

Il capoluogo della Bassa Valdelsa è Empoli, città di quasi 50 mila abitanti, piacevole da visitare e dotata di tutti i servizi. All’estremità est della Bassa Valdelsa, già in provincia di Pisa, si trova infine San Miniato, con il suo delizioso borgo storico.

Maremma Toscana

La Maremma è un territorio molto vasto: eccetto una piccola parte nel Lazio, si trova quasi tutto in Toscana nelle province di Grosseto e Livorno, oltre ad alcune aree in provincia di Pisa.

La costa maremmana si estende per tutta la provincia di Grosseto e buona parte di quella di Livorno, pertanto è naturale pensare che sia una perfetta destinazione per una vacanza di mare. C’è solo l’imbarazzo della scelta, tra località rinomate come Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Bolgheri, San Vincenzo, Populonia e Piombino in provincia di Livorno, e Follonica, Marina di Grosseto, il promontorio dell’Argentario, Punta Ala e Castiglione della Pescaia in provincia di Grosseto.

Ma la Maremma non è perfetta soltanto per una vacanza di mare: nell’entroterra infatti il paesaggio è sorprendente, fatto di colline e rilievi, e di una vegetazione tipicamente mediterranea con pini marittimi e cipressi, intervallati da campi di girasoli e chilometri di vigneti.

In Maremma sono forti anche le tradizioni. Terra di briganti per secoli, in questa zona sono radicate la canzone popolare, la gastronomia tipica e i butteri, i famosi pastori a cavallo che spesso organizzano dimostrazioni dal vivo delle loro abilità anche per i turisti.

Garfagnana


In provincia di Lucca, tra le sue zone più remote ma al contempo interessanti dal punto di vista turistico figura la Garfagnana. Ci troviamo tra le Alpi Apuane e l’Appennino Tosco Emiliano, in un bellissimo contesto naturale tra valli e vette oltre i 2000 metri.

La Garfagnana è quindi una meta ideale per una vacanza al di fuori delle principali rotte turistiche: scoprendo i villaggi e i borghi vi renderete conto di essere giunti in una zona davvero splendida e godrete di numerose opportunità per il relax, mentre gli appassionati di escursionismo troveranno diversi sentieri pronti ad attenderli.

Non perdetevi Castelnuovo di Garfagnana, il principale dei 15 comuni della zona, con la bella Rocca Ariostesca recentemente ristrutturata. Molto interessante anche il paese di San Pellegrino in Alpe, da cui parte il Giro del Diavolo, un famoso sentiero da percorrere a piedi o in mountain bike da cui ammirare panorami meravigliosi. Tra i tanti borghi della Garfagnana sono da visitare Sassi, Barga, Sillico, Vergemoli e Ceserana.

Tra le escursioni da fare in Garfagnana, segnaliamo quelle verso Campocatino, il parco dell’Orecchiella, il lago di Gramolazzo e soprattutto Isola Santa, un borgo posto su un lago artificiale, vicino al quale si trovano le cave di marmo bianco di Michelangelo e le caratteristiche formazioni rocciose delle Marmitte dei Giganti; se invece volete scendere nelle viscere della Terra, godetevi l’escursione sotterranea alla Grotta del Vento, a Fornovolasco.

Val di Chiana

La Val di Chiana, o Valdichiana, è una vasta area che abbraccia Toscana e Umbria. Nello specifico, in Toscana le province interessate sono Arezzo e Siena. Visitare questa zona della regione permette di venire a contatto con la realtà tipica del luogo, ammirando splendidi paesaggi e scoprendo borghi medievali, immersi in tradizioni secolari anche sotto l’aspetto della gastronomia.

La Valdichiana aretina, oltre a parte del comune di Arezzo, ha nelle sue principali destinazioni turistiche le cittadine di Cortona, Castiglion Fiorentino e Lucignano. Per quanto riguarda la sua controparte senese, menzioniamo Chiusi, Chianciano Terme e Montepulciano, nonostante quest’ultima occupi una posizione “di confine” a cavallo con la Val d’Orcia.

Il miglior modo di visitare la Valdichiana è in macchina, in modo da godersi le splendide strade e fermarsi a scattare foto a ogni angolo. Soggiornate nei tipici agriturismi della zona, in modo da immergervi completamente nella natura, godendovi l’ottimo cibo tipico a chilometro zero.

Isola d’Elba

Infine, tra le cose da vedere in Toscana spicca l’isola d’Elba, la terza isola d’Italia per estensione e la più importante dell’arcipelago toscano. L’Elba è in provincia di Livorno, e la si raggiunge in circa un’ora di comodo traghetto da Piombino. E’ una delle mete di vacanza più popolari per gli abitanti della regione, poichè qui hanno la possibilità di godersi un mare cristallino dai colori splendidi, magnifiche calette e tipici borghi marinari.

Una volta giunti all’Elba il traghetto attracca a Portoferraio, che è anche il paese più grande. Visitatene il centro storico e passeggiate lungo il porto turistico, quindi dirigetevi verso alcune delle località più belle dell’isola, come Porto Azzurro, Capoliveri o Lacona, che si estende su una bella baia dove si affacciano numerosi campeggi.

Non perdetevi una vista dall’alto dell’Elba, salendo a piedi o in funivia sulla cima del monte Capanne, da cui si ammira un bellissimo panorama a 360 gradi e nelle giornate limpide si arriva a vedere persino il profilo della Corsica. Rilassatevi poi in alcune delle spiagge sabbiose migliori dell’isola, come Marina di Campo, la Biodola, Procchio, Cavoli o Fetovaia.

Approfondimenti

Itinerari in Toscana

Itinerari in Toscana

Itinerari in Toscana alla scoperta del patrimonio artistico dai contenuti così profondi e radicati nel territorio e nella cultura popolare come la Toscana.
I borghi più belli della Toscana

I borghi più belli della Toscana

Una guida ai 15 borghi più belli della Toscana: comprende paesini medievali, cittadelle rinascimentali, mete gourmet e località termali da non perdere.
Terme in Toscana

Terme in Toscana

Guida a weekend e vacanze terme in Toscana: le località più belle, terme libere o a pagamento, hotel spa, consigli utili per godersi al massimo il relax.
Arcipelago Toscano

Arcipelago Toscano

Luoghi di interesse per provincia

Cosa vedere in Provincia di Firenze

Cosa vedere in Provincia di Firenze

Cosa vedere in Provincia di Arezzo

Cosa vedere in Provincia di Arezzo

Cosa vedere in Provincia di Grosseto

Cosa vedere in Provincia di Grosseto

Cosa vedere in Provincia di Livorno

Cosa vedere in Provincia di Livorno

Cosa vedere in Provincia di Lucca

Cosa vedere in Provincia di Lucca

Cosa vedere in Provincia di Massa-Carrara

Cosa vedere in Provincia di Massa-Carrara

Cosa vedere in Provincia di Pisa

Cosa vedere in Provincia di Pisa

Cosa vedere in Provincia di Pistoia

Cosa vedere in Provincia di Pistoia

Cosa vedere in provincia di Prato

Cosa vedere in provincia di Prato

Cosa vedere in provincia di Siena

Cosa vedere in provincia di Siena